Modulo di contatto Rapido

Email:
Oggetto:
Messagio:
Top Panel
Accedi

Login to your account

Username
Password *
Remember Me

Percorso "il latifondo e le lotte contadine"

Via Nuova

In una vecchia casa di tre stanze, molto caratteristica (vi è la solita alcova, la stalla, la “zarbata”, che fungeva da fienile e ripostiglio, e, al primo piano, il deposito delle derrate alimentari – grano, fave, mandorle – , ove all'occorrenza la notte dormiva la figliolanza su giacigli improvvisati), sono ricordate le lotte contadine del secondo dopoguerra per una più equa ripartizione dei prodotti, la divisione delle terre incolte o mal coltivate, lo smembramento dei feudi.

Questa tragica pagina di storia siciliana, ormai del tutto dimenticata, è rievocata attraverso fotografie, poesie di Buttitta, tavole sinottiche, esposizione di strumenti di lavoro e di prodotti agricoli, filmati.

Immancabile, naturalmente, la presenza di Roberto Vanadia che per questa esposizione ha realizzato un grande plastico sulla trebbiatura e la divisione del grano che al momento del raccolto avveniva direttamente nell'aia tra il padrone e il mezzadro.

Seguono alcune poesie e alcune scritte.

Nome Abitanti: Montedoresi

Estensione Territorio: 14,53 Km2

Numero Abitanti: 1.650

Santo Patrono: Maria SS del Rosario (prima domenica di Ottobre)